Perché amiamo l’inverno nel sud ovest dello Utah? (e perché dovreste amarlo anche voi)

"Allerta alla polvere di neve!" Nei giorni precedenti al nostro viaggio, guardavo ossessivamente l'account Instagram di Visit Cedar City e sorridevo ogni volta che vedevo questo post. Quest’anno il sud ovest dello Utah è stato abbondantemente ricoperto di neve ed ero elettrizzata all’idea che in pochi giorni anche noi avremo potuto goderci  questa meravigliosa. È finalmente arrivato il venerdì, saliamo sull'aereo per St. George per un lungo weekend di avventure invernali.
Prepared By:
Questo testo è stato creato in collaborazione con Cedar City – Brian Head Tourism Bureau, Utah.

Wow, il sud ovest dello Utah è semplicemente bellissimo

Una volta arrivati, prendiamo la nostra auto a noleggio e ci dirigiamo a nord di St. George, nello Utah, verso le alte montagne del sud-ovest. Mio marito mi prende in giro perché tutto ciò che riesco a dire mentre commento il panorama circostante è “bellissimo”. La roccia rossa spicca tra le montagne innevate, ed è difficile non sbarrare gli occhi dallo stupore.

Prima tappa, Cedar City

Prima di  allontanarci troppo ci fermiamo per pranzo in un’ottima paninoteca del centro, il Pastry Pub, situata in posizione comoda vicino a The Grind Coffeehouse.  Fatto il pieno di caffeina, ci dirigiamo a piedi verso Cedar Sports per organizzare l’attrezzaturai per sci di fondo.

Riprendiamo la guida sulle montagne e arriviamo nello splendido paesaggio innevato di Brian Head. Poco più avanti ci fermiamo davanti ad un cancello di ingresso del Cedar Breaks National Monument. Mentre questo ingresso è di norma aperto agli automobilisti diretti a Panguitch, quel giorno era chiuso a causa di troppa neve. Nessun problema, ci mettiamo gli sci e iniziamo a planare, osservando le formazioni di roccia rossa del monumento e mantenendoci lontani dal bordo della parete rocciosa, mentre il vento fischia dolcemente.

Esausti, ci ritiriamo nei nostri accoglienti alloggi per un weekend al Cedar Breaks Lodge … dopo un’ottima  cena al Sook Jai Thai, situato ai piedi della montagna. Ci sediamo al tavolo nella nostra stanza e giochiamo un paio di mani a carte prima di andare a dormire.


cedar-city-brian-head-utah-nordic-cross-country-skiing-breaks-national-monument-winter

Via, più veloce della luce!

Seduta sul sedile posteriore della motoslitta, chiedo a mio marito di guidare più veloce! Seguiamo la nostra guida da Thunder Mountain Motorsports attraverso gli alberi, spruzzando neve ad ogni curva. Non avevo idea di quanto divertente sia la motoslitta! Finalmente arriviamo al Black Bear Canyon, ai margini del Cedar Breaks National Monument, e restiamo impietriti davanti a questo paese delle meraviglie.

In cerca di un pomeriggio rilassante, scendiamo giù dalla collina fino a Cedar City. Nell’elegante Centro Pizzeria, nel centro della città, assaporiamo delle ottime pizze cotte nel forno a legna. Con la pancia piena, andiamo a visitare la moltitudine di negozi e galleria d’arte. Infine, arriviamo al Southern Utah Museum of Art (SUMA), che attualmente espone opere di studenti universitari. Il mix di stili artistici è affascinante, ed usciamo dal museo con molti ricordi acquistati nel negozio di souvenir. Prima dell’arrivo della sera, ci fermiamo alla IG Winery per una degustazione di vini e ci prepariamo a gustare delle ottime bistecche Ribeye, nel Rusty’s Ranch House.

Le stelle ci riportano a Brian Head. Finalmente andiamo a dormire, mentre la neve cade dolcemente.

cedar-city-utah-southern-utah-museum-art-suma

Non siamo i primi, ma non importa

La mattina molti ospiti prima di noi hanno raggiunto velocemente le piste del Brian Head Resort, ma ciò non è stato un problema data l’abbondanza di neve polverosa per tutti. Ci soffermiamo per lo più sulle piste di Giant Steps, sfrecciando sulle discese di neve, tra gli alberi e sul terreno aperto. Nonostante fosse un fine settimana, siamo rimasti sorpresi della tranquillità del resort. Fino all’ultima corsa sugli impianti di risalita alle 16:30 abbiamo trovato neve fresca e abbiamo sciato fino a quando le nostre gambe ci hanno chiesto pietà.

L’idromassaggio del Cedar Breaks Lodge ci ha rilassato il corpo e l’anima. Troppo stanchi per andare a cena fuori optiamo per il ristorante del lodge, esattamente ciò di cui avevamo bisogno. Un’insalata di barbabietole, fish and chips e qualche cocktail.

Quella sera persi a biliardo, ma certamene guadagnai un fantastico weekend. Brian Head e Cedar City, Utah, offrono un rifugio invernale perfetto per chi è alla ricerca di neve, solitudine e grandi attività all’aperto.


 Avendo più tempo a disposizione, avremmo potuto esplorare i vicini parchi nazionali di ZionBryce Canyon, anche se c’è molto altro ancora da scoprire nelle stesse Cedar City e Brian Head. Ah, ci vediamo la prossima volta, Utah!

Other Places & Experiences

Best Kept Road Trip Secrets

Iscriviti per ricevere la nostra newsletter con idee e consigli per pianificare il tuo prossimo viaggio on the road negli Stati Uniti!

Scopri nella nostra prossima newsletter dov’è situata la gemma nascosta raffigurata qui sotto!

Agree

Grazie per esserti registrato alla newsletter "Best Kept Road Trip Secrets" che arriverà presto nella tua casella di posta!

Pin It on Pinterest

Share Your Adventure